Font Size

Profile

Layout

Menu Style

Cpanel
News

Dal 2 al 17 settembre mostra fotografica di Marco Branchi a Frascati, nei locali delle Scuderie Aldobrandini. In esposizione 70 foto nei formati 40x60 e 30x45 rappresentativi dei lavori prodotti negli ultimi anni. Inaugurazione alle ore 18 di sabato 2 settembre. La mostra è curata dalla D.ssa Alessandra Gioia. Patrocinio del Comune di Frascati, assessorato alla cultura, e del Parco Regionale dei Castelli Romani.

Prima o poi arriva il momento di voler stampare su grande formato una nostra fotografia: per regalarla, per farne bella mostra nel salotto di casa, per preparare una esposizione e, perchè no, venderla. Sono molti i service anche on line che offrono la possibilità di stampare su vari supporti e in molti formati le nostre immagini. Dopo aver provato il fotolibro di saal-digital, ho voluto testare, grazie alla possibilità che mi hanno offerto, la qualità delle loro stampe professionali. Ho scelto la stampa su PVC espanso (Forex) di 5 mm di spessore, di dimensioni 40x60 di due mie foto (che tra l'altro ho già esposto più volte). La dimensione 40x60 è abbastanza impegnativa. Va da sè che l'immagine deve avere una buona risoluzione e una nitidezza adeguata per permettere un ingrandimento del genere, oltre che ad una ottima distribuzione di ombre e luci. Inoltre io la considero poi un po la prova del nove per tanti che dopo aver scattato una foto passano molto tempo con la post-produzione. Nel senso che a monitor va tutto bene, ma poi stampare a queste dimensioni rivela ogni magagna e, spesso, l'utilizzo esasperato di alcune funzioni di foto ritocco si evidenzia il tutto la sua bruttezza. Tornato a Saal-digitalfoto devo confermare la velocità del servizio e nella consegna del prodotto finito, giunto con imballo a prova di tutto. Appena sconfezionato il pacco, la prima tentazione è stata di correre a scegliere una decina di foto e farle stampare di corsa. La stampa è davvero in sintonia con le promesse del service, che tra l'altro garantisce il prodotto a prova di umidità e intemperie. La resa dei colori è veramente notevole e il contrasto generale ottimo. Per informazioni per la loro gamma di prodotti e il listino: www.saal-digital.it


Sabato 8 ottobre alle ore 17,00 “Abruzzo, terra di emozioni” arriverà a Roma, ad EATALY, in via XII Ottobre 1492 ad Ostiense. Grazie alla collaborazione con il Club dei Borghi più Belli d’Italia, coordinamento Abruzzo e Molise, il fotografo GIORGIO MARCOALDI presenterà il suo libro, nei pressi dello spazio che EATALY ha messo a disposizione al Club, posto al II piano della sua bella e prestigiosa struttura. Un libro molto bello, con foto suggestive realizzate nei comuni abruzzesi da un fotografo veramente bravo. Un appuntamento da non perdere.

La fotografia in bianco e nero resta ancora oggi., nonostante tutta la potenza e l'evoluzione del digitale, il terreno ideale per l'uso dei filtri fotografici. Qui vediamo una foto, scattata in una nuvolosa giornata di settembre a Campo Imperatore, nel massiccio del Gran Sasso. Personalmente preferisco evitare di scattare con l'opzione bianconero incorporata nella reflex. Il bianco e nero creato dalla macchina, pur essendo un grande passo avanti al vecchio metodo di desaturare l'immagine con photoshop oppure l'uso del metodo lab sempre in photoshop, non mi convince affatto. Quindi consiglio di scattare in Raw e poi sviluppare il file grezzo. Il sistema migliore è utilizzare un software con Silver efex pro 2. La prima foto è stata scattata applicando un filtro ND 06 (assorbe due stop di luce) sul cielo, migliorando di molto l'esposizione e tirando fuori le nuvole, anche se queste erano abbastanza visibili a priori. Sempre sulla parte del cielo ho applicato un filtro di correzione colore blu.  Qui sotto vediamo l'immagine in bianconero di partenza. Poi a seguire la stessa foto dopo l'applicazione del filtro rosso, del filtro verde e del filtro azzurro. Ed ecco l'effetto dei vari filtri.
     

     

Page 1 of 6